Contatti sito web: cosa scrivere | Fabiana Veniselli

La pagina contatti del sito web è la meno considerata. home page, pagina chi siamo e pagine di vendita sono pagine strategiche di vitale importanza per il sito web in cui spesso sono concentrate tutte le energie, ma anche la pagina contatti è strategica e gioca la sua parte in termini di scrittura.

Il suo obiettivo è convertire e invitare chi visita il tuo sito a contattarti e la sua progettazione è importante in ottica di user experience.

PAGINA CONTATTI DEL SITO WEB: IL CONTENUTO

Cosa scrivere in questa pagina? Ecco quali sono gli elementi fondamentali dal punto di vista del contenuto.

  • Inserisci del contenuto. La pagina contatti non è solo un form buttato lì a caso. Spiega, o riassumi, chi sei e cosa puoi fare tu per chi sta leggendo perché non è detto che le persone arrivino alla tua pagina contatti dopo aver ispezionato ogni singola altra pagina del sito. Il contenuto fa bene a chi legge, perché offre informazioni in più, e fa bene anche a te in ottica di ottimizzazione SEO;
  • Questo è il posto giusto anche per ospitare una sezione di FAQ, per rispondere alle domande più gettonate, per inserire un messaggio e linee guida per i venditori che potrebbero contattarti o per mettere in evidenza il numero di telefono (cliccabile) e permettere alle persone di contattare il tuo negozio o la tua sede. E ancora, questo è il posto giusto per inserire una mappa geolocalizzata con l’indirizzo della sede ed eventuali orari di apertura, informazioni indispensabili se lavori sul territorio;
  • Inserisci un form contatti conforme al GDPR (deve esserci quindi la possibilità di spuntare la casella che rimanda alla Privacy Policy linkabile). Il testo che affianca questa casella è un’ottima occasione per trasformare una formula burocratica in una comunicazione più umana e personale. Qui inizia l’attenzione verso i microcopy.
  • Cura con attenzioni le voci delle singole caselle del modulo (nome, mail, messaggio, numero di telefono). Queste voci sono microcopy e contribuiscono a migliorare l’esperienza del lettore sul tuo sito, sciolgono dubbi, spazzano via le incertezze e aiutano a favorire l’azione;
  • Chiudi il form con un bottone che contiene la call to action, l’invito all’azione e fai attenzione anche qui: parliamo sempre di microcopy!
  • Predisponi un messaggio di successo per l’invio del messaggio, fai sapere a chi ti scrive che l’invio è andato a buon fine ed eventualmente in quanto tempo risponderai. E sì, anche qui entrano in gioco i microcopy!

LA FORMA

Nel testo la forma è lo stile e il modo di esprimersi. In comunicazione il tono di voce è il modo in cui scegliamo di dire quello che vogliamo dire.

Anche la pagina contatti deve parlare con la tua voce e il suo testo deve essere curato in ogni suo dettaglio perché possa parlare in modo coerente con tutti gli altri contenuti. Il tono di voce diventa intenzione e stabilisce un legame preciso con chi legge. Ti è mai capitato di trovarti di fronte a una pagina contatti con un testo confuso, che sembra non essere in linea con il resto dei contenuti del sito? Succede quando il tono di voce non è coerente, il lettore è disorientato e la comunicazione in questo caso da elemento di supporto si trasforma in un ostacolo che mette distanza invece di avvicinare.

PAGINA DEI CONTATTI SITO WEB: GLI ERRORI DA NON FARE

Quando progetto i testi per un sito web lavoro sempre in ottica di architettura, pensando al percorso che farà il lettore prima di arrivare alla pagina contatti. Tutto ha importanza, anche i dettagli più piccoli.

Il contenuto che introduce questa pagina, il testo dei singoli box del modulo di contatto, la call to action e in tutte quelle parole di cui non può occuparsi il web designer perché fanno parte dell’intero progetto di copywriting.

Ecco quali sono gli errori da non fare nella pagina contatti.

NON AVERE UNA PAGINA CONTATTI

Succede anche questo. Grave errore. Tutti i siti web devono averne una. La pagina contatti deve essere visibile dal menu di navigazione e facilmente accessibile. Che tu venda servizi o prodotti non puoi pensare di non averla. Chi visita il tuo sito si aspetta di trovarla, possibilmente in altro a destra come ultima voce, con tutte le informazioni necessarie per mettersi in contatto con te.

NON CURARE IL TESTO

Non basta mettere il tuo contatto, il form e chi si è visto si è visto. Il testo qui diventa una buona occasione per offrire informazioni aggiuntive. Per esempio, puoi inserire quali sono i tempi di attesa per iniziare a lavorare con te o quali saranno i prossimi step dopo la richiesta di un preventivo. Il contenuto diventa strategico anche qui in termini di funnel di vendita e se i numeri, e Google Analytics, ti dicono che nessuno arriva in questa pagina, vuol dire che c’è qualcosa che non va nel tuo sito web.

NON CONNETTERE QUESTA PAGINA AL RESTO

I testi del sito web sono un ecosistema che si muove in armonia. È non solo una questione di contenuto ma anche di forma, di tono di voce e di stile. Se hai scelto di parlare con il tuo pubblico in modo informale, anche un po’ ironico e dando del tu, mi aspetterò di trovare questa atmosfera anche nella pagina contatti e non di trovare un anonimo modulo da compilare in cui mi si dà del lei, distaccato e poco coerente con il resto del contenuto. Sei d’accordo?

Vuoi migliorare la tua comunicazione? Visita la mia pagina dedicata alla risorse gratuite, una biblioteca digitale che contiene i contenuti gratuiti che ho pensato e progettato per aiutarti, ispirarti e guidarti. Se desideri potenziare i testi del tuo sito web troverai un check-list per iniziare subito e in autonomia.

Pin It on Pinterest