Quest’anno va così. Forse niente vacanze o forse solo qualche giorno via. E allora, visto che in estate c’è più tempo a disposizione e il lavoro rallenta, ecco una delle attività a cui ci possiamo dedicare con calma: migliorare il blog.

C’è sempre qualcosa da fare per il blog; migliorare qualche contenuto, sistemare le immagini, fare un po’ di ordine tra le bozze e rivedere il calendario editoriale per le prossime pubblicazioni. Insomma, l’estate è il momento migliore per fare pulizie dentro al blog.

Quando c’è tanto da fare si tende sempre a rimandare – vero?- ma basta procedere con calma, con il passo lento e rilassato che l’estate si porta dietro, e seguire questi 5 piccoli consigli che ho preparato per te. Ecco quali sono.

1. Rinfresca i vecchi contenuti

L’estate è il momento migliore per rivedere i vecchi contenuti, per migliorarli e per potenziarli, soprattutto se il blog l’hai mandato in vacanza per qualche settimana e pra hai un po’ di tempo libero a disposizione.

Visto che è tutto fermo, o quasi, questo è il momento migliore per allungare i contenuti che ti sembrano troppo corti, per approfondire alcuni argomenti che hai lasciato indietro e per inserire qualche link interno tra un post e l’altro, che ti aiuta a costruire e a strutturare la tua architettura di contenuti e fa bene anche alla SEO. Quante volte hai detto dopo lo faccio? Ecco, è arrivato il momento!

2. Tag e categorie per migliorare il blog

Questo è il momento per rivedere tutte quelle cose tecniche che, un po’ per mancanza di tempo e un po’ per pigrizia si tende a rimandare sempre. Ecco, i tag e le categorie sono tra queste e sono anche degli elementi molto importanti che permettono di migliorare il blog in pochi passi. Ti aiutano a catalogare i contenuti del tuo blog in modo ordinato

Le categorie sono dei contenuti a gerarchia: sono un po’ come dei grandi contenitori che raggruppano gli argomenti del blog. I tag invece sono delle etichette, organizzano i contenuti in modo trasversale, lavorano in orizzontale e possono essere comuni a diverse categorie. Aiutano il lettore a trovare tutti i post in cui si parla di un certo argomento.

3. Le immagini

Non solo i contenuti, ma anche le immagini devono essere ottimizzate per i motori di ricerca. Quindi, se fino ad ora hai inserito immagini a corredo degli articoli senza nominarle e senza inserire il testo alternativo, questo è il momento di rimediare. Quando scegli un’immagine per il tuo post, prima di caricarla sul sito deve sempre nominarla. Poi devi aggiungere il testo alternativo, una stringa di testo che descrive a parole il contenuto dell’immagine: Google la usa per posizionare l’immagine sul motore di ricerca.

4. Il plugin Yoast per migliorare il blog

Il plugin Yoast può aiutarti a muovere i primi passi nel mondo della SEO. Funziona come un semaforo e indica con il colore rosso tutti gli elementi che vanno modificati per migliorare il posizionamento e in verde quelli che invece vanno per bene.

Per esempio, la parola chiave, la lunghezza del testo e del titolo, la presenza o meno di link interni e l’organizzazione dei sottotitoli: questo plug in vi aiuta a migliorare il blog in modo semplice e guidato. Se ne hai sempre sentito parlare ma non hai mai avuto tempo per approfondire, questo è il momento giusto per farlo, magari mentre sorseggiate un bel frullato di frutta fresca!

5. Prepara il blog per l’autunno

Quando si parla di blog pianificare e organizzare è fondamentale. Ti riprometti sempre di farlo ma non hai mai tempo, vero? Ecco, l’estate è il momento migliore per pensare… all’autunno! Almeno per quel che riguarda il blog. Il momento di agire è ora, adesso che hai più tempo e ora che è tutto rallentato, prima che settembre ricominci con i suoi ritmi più frenetici.

Molto importante è farsi trovare pronti: rivedi il calendario editoriale, organizza tutte le pubblicazioni e sì, se puoi, prepara adesso i contenuti da pubblicare. Scrivi, allega le foto e programma i post in là nel tempo: e quando settembre arriverà tu avrai già cominciato con il piede giusto, senza essere in ritardo e con la libertà di pensare ai prossimi post.

Hai bisogno di aiuto con la pianificazione e l’organizzazione del tuo blog? Scrivimi, mi trovi qui. ✏️🍹☀️

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi