Il cliente ideale: come trovarlo e migliorare la tua comunicazione

Il cliente ideale è la persona con cui vorresti lavorare. Quella a cui ti immagini di vendere i tuoi servizi o prodotti.

È il target, termine un po’ più freddo, a cui ti stai rivolgendo. Nello specifico, è una persona che ha caratteristiche ben precise, bisogni e timori definiti e un sistema di valori delineato che ha dei punti di contatto con i tuoi. Il cliente ideale è quella persona che nel tuo modo di comunicare e di porti si identifica e si sente a suo agio.

Trovare chi è questa persona ti aiuterà a comunicare meglio perché avrai sempre chiaro a chi stai parlando.

Perché è importante il cliente ideale

Il cliente ideale è anche la persona per la quale la tua offerta rappresenta il valore massimo, non solo in termini di prezzo ma anche di soddisfazione e di fiducia verso il tuo lavoro.

Ecco perché è importante identificare il cliente ideale: per costruire una strategia di comunicazione stabile e mirata, che parla alle persone giuste. Di conseguenza, questo ti permetterà di abbattere anche le spese in termini di investimenti pubblicitari e di ottimizzare le risorse che hai a disposizione. Che senso ha, per esempio, sprecare denaro in Facebook Ads se non hai ben chiaro che cosa stai comunicando e a chi?

Sapere chi è il tuo cliente ideale ti aiuta a capire cosa devi comunicare e quale tipo di messaggio inviare alle persone attraverso:

  • le pagine del tuo sito web;
  • la newsletter che invii ai tuoi iscritti;
  • i canali social che scegli di presidiare;
  • i post che pubblichi sul tuo blog
  • le call to action che scegli di usare sul tuo sito o all’interno dei contenuti.

Non tutti sono interessati al tuo lavoro e a quello che hai da offrire. Questo è normale: non si può piacere a tutti o, peggio, non si può piacere a tutti e a nessuno. Ma è altrettanto vero che ci sarà una nicchia di persone a cui piacerai molto. E il tuo obiettivo è trovare questo gruppo di persone attraverso un identikit preciso.

Inizia a pensare a quali sono le persone che hanno un certo bisogno che tu, con i tuoi servizi, i tuoi prodotti e il tuo lavoro, puoi soddisfare. Saranno queste le persone alle quali sarà indirizzata la tua comunicazione.

Uno dei vantaggi dell’identikit del cliente ideale è che ti aiuta a comunicare solo a queste persone. In questo modo eviterai di rivolgerti a quelle sbagliate, quelle fuori target, quelle che ti fanno perdere risorse e tempo prezioso.

Se comunichi alle persone giuste, il tuo messaggio arriverà forte e chiare. Queste persone saranno propense ad avvicinarsi ai contenuti che immetti in rete perché quello che pubblichi sarà percepito da loro come un contenuto di valore.

Come individuare e costruire il profilo del cliente ideale

Per iniziare a delineare l’identikit del tuo cliente ideale puoi iniziare dai tuoi clienti migliori, quelli che con te condividono uno schema di valori ben definiti. E, di conseguenza, quelli con cui lavorare è più piacevole, appagante e stimolante.

Se invece inizi da zero devi scegliere con cura a chi vuoi rivolgerti. Prendi un bel foglio e inizia ad annotare queste informazioni per costruire l’identikit del tuo cliente ideale:

  • Nome (dai un nome inventato al tuo cliente ideale e se puoi associa al nome anche un volto)
  • Dati demografici (età – sesso – zona geografica)
  • Profilo lavorativo (tipo di lavoro – capacità di spesa)
  • Tratti della personalità (ad es. serio – smart – sportivo)
  • Bisogni (l’esigenza che lo spinge a cercare i tuoi prodotti e i tuoi servizi)
  • Obiettivi (cosa vuole ottenere e tu come puoi aiutarlo a raggiungere questi obiettivi?)
  • Interessi (che cosa ama fare nel suo tempo libero?)
  • Tecnologia (che dimestichezza ha con il web? Dove cerca le informazioni? Cosa cerca? Quali canali usa?)

La buona comunicazione parla alle persone giuste

Una volta che avrai lavorato sull’identikit del tuo cliente ideale, sarà molto più facile individuare:

  • il tono di voce da usare nella tua comunicazione
  • i contenuti migliori (da produrre sempre in funzione del cliente ideale)
  • i canali migliori da utilizzare (blog, social media, email)

Dare un volto e un nome al cliente ideale e conoscerlo nel profondo è l’unico modo per immedesimarsi nei suoi problemi, per comprenderli e per comunicare con lui in modo mirato.

Perché è questo che fa una buona comunicazione: parla alle persone nel modo migliore.

E ricorda che lavorare sull’identikit del cliente ideale non ti fa perdere clienti, ma ti aiuta a raggiungere quelli giusti. Saranno loro i protagonisti della tua storia.

———————————————————————————————————————–

Mi trovi anche su Instagram e su Facebook🌷

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi