Archetipi di brand: come usarli per comunicare con più personalità.

Gli archetipi di brand sono strutture identificative che ti aiutano a comunicare meglio, a trovare il tono di voce e lo stile più adatto per comunicare.

Ma iniziamo dal principio.

Il termine “archetipo” deriva dal greco antico = arché (origine, principio) + tipos (modello).

Carl Gustav Jung, psicanalista e filosofo, nel corso dei suoi studi ha attribuito all’inconscio di ogni essere umano delle caratterizzazioni. Queste caratterizzazioni sono definite archetipi, degli schemi a base universale che tutti per natura sono in grado di comprendere.

Gli archetipi sono schemi riconoscibili oltre i confini culturali. Universali e condivisi. da tutti Sono rappresentazioni che simboleggiano le diverse personalità umane e i loro valori.

Quanti sono gli archetipi di brand

Jung ha definito 12 tipologie di individui, o archetipi, ognuna delle quali racchiude bisogni, desideri, obiettivi da raggiungere, aspirazioni e paure. Questi 12 archetipi si possono collocare all’interno di 4 gruppi, ognuno dei quali rappresenta il valore che caratterizza gli archetipi che gli appartengono. All’interno di ogni gruppo troviamo tre archetipi.

Vediamo quali sono i 4 gruppi e dove collocare al loro interno i 12 archetipi.

Primo gruppo: la stabilità

All’interno del primo gruppo ci sono gli archetipi della stabilità.

1. Il sovrano. Forte e autorevole. Leader, ben organizzato e modello da seguire. Crea prosperità e mantiene l’ordine. Ha paura di perdere il suo potere e di essere destituito.

2. L’angelo custode. Altruista, protegge e aiuta gli altri. Rifugge dall’egoismo e dall’ingratitudine. È premuroso e compassionevole, ha empatia e vuole offrire sicurezza e continuità.

3. Il creatore. Ha immaginazione, per lui nulla è impossibile. Vuole realizzare i suoi sogni, rifiuta la mediocrità. È l’artista, l’inventore, lo scrittore, colui che vuole realizzare la sua visione costruendo valore.

Secondo gruppo: l’indipendenza

Nel secondo gruppo ci sono gli archetipi dell’indipendenza.

4. Il saggio Interpreta la realtà usando logica e intelligenza. Vive la sua vita mettendo il suo sistema di valori all’interno di una visione senza farsi influenzare dalla società. Per questo è simbolo di indipendenza.

5. L’innocente. Bambino e spontaneo, è indipendente perché non ha ancora compreso quali sono i limiti e le costrizioni imposte dalla società. Vive di genuinità.

6. L’esploratore. Comprende le regole, ma tende a oltrepassare i confini e a cercare altre strade alternative rispetto a quelle offerte dalla società. Gli schemi sono costruiti per essere rotti.

Terzo gruppo: il cambiamento

Il terzo gruppo di archetipi è quello del cambiamento.

7. Il mago. Fa sì che le cose accadano, conosce il segreto rispetto agli altri e se ne serve per cambiare il mondo. Trasforma i sogni in realtà ed è visionario, idealista.

8. L’eroe. Cerca il cambiamento nel mondo e si impegna per far sì che il cambiamento accada. Lotta, sfida le convenzioni sociali, le paure, i pericoli, crede nella rivoluzione giusta. È forte e coraggioso.

9. Il ribelle. Rompe le catene, le regole, vuole il cambiamento ma è più rivolto verso se stesso che verso gli altri. Spirito libero, rivoluzionario e anticonformista.

Quarto gruppo: l’appartenenza

L’ultimo gruppo di archetipi corrisponde al valore dell’appartenenza.

10. Il burlone. Vive di eccessi e di irriverenze. È spontaneo, allegro e divertente. Non sopporta l’ovvio, la noia ed è positivo e rivolto alla socialità.

11. L’amante. Crede nella seduzione, nell’attrazione, nel contatto e nella relazione. Idealista e passionale, vuole far emergere il lato romantico della vita.

12. L’uomo comune. Concreto, empatico, solidale e realista, ama i piccoli piaceri della vita e la concretezza. Non esce dagli schemi ed è a suo agio con la routine e con la normalità.

Archetipi e identità del brand

Gli archetipi sono utili per lavorare sull’identità del tuo brand e sulla strategia di comunicazione.

Quindi, per lavorare all’identità di un brand è molto utile considerarlo come se fosse una persona, con i suoi valori, le sue sue passioni, le sfaccettature che arricchiscono la sua personalità e lo distinguono dagli altri.

Più riuscirai ad affinare l’immagine del tuo brand e più sarà facile per te creare connessioni forti con il tuo pubblico e comunicare in modo coerente. Perché la coerenza è un valore molto forte che permette alla persone di riconoscersi, e riconoscerti, facilmente e in modo costante nel tempo.

Gli archetipi possono esserti utile perché sono forme di pensiero, strutture della mente comuni a tutte le culture in qualsiasi tempo. Ecco perché qualsiasi persona può comprenderli: perché gli archetipi attivano meccanismi antichi, come quelli dei miti e delle favole.

Ed ecco perché è importante sapere come usare gli archetipi nella comunicazione: perché veicolano un messaggio che, in realtà, le persone conoscono già. Si tratta solo di attivare un processo di riconoscimento. Se associ il tuo brand a un archetipo avrai una comunicazione più definita, coerente e coinvolgente.

Questo non vuol dire che le persone acquisteranno solo e soltanto prodotti o servizi da brand che esprimono un archetipo in cui si riconoscono. Tuttavia, a parità di scelta le persone sono portate a scegliere chi più rispecchia il loro sistema di valori.

Definire coerenza e tono di voce con gli archetipi di brand

La coerenza è un elemento saliente della comunicazione. E usare gli archetipi di brand ti aiuta a scegliere e curare nel tempo il messaggio e il tono di voce. Dopo che che avrai identificato il tuo brand con un archetipo è importante utilizzare le parole che appartengono a quell’archetipo di riferimento. Attingere dal bagaglio lessicale in grado di evocare l’immaginario e i valori che l’archetipo rappresenta.

Quindi devi avere cura delle parole ma non fermarti al glossario di riferimento. Devi coltivare in modo accurato il processo di costruzione delle frasi, dei lemmi, della struttura sintattica in linea con il tipo di atteggiamento del tuo archetipo.

Questo era il primo di una lunga serie di post dedicati a come usare gli archetipi nella comunicazione. Ho iniziato con un’introduzione, un piccolo assaggio, ma sarò felice di proseguire questo viaggio con altri contenuti dedicati a come usare gli archetipi di brand. Spero vorrai unirti a me in questa avventura: quello che scoprirai sugli archetipi ti sarà utile per mettere a fuoco la tua comunicazione e per spiccare il volo.

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi